Bilancio Sociale 2021

Bilancio sociale della Cooperativa Orlando
anno 2021

LETTERA DEL PRESIDENTE

Carissimi,

ai sensi dell'art. 14 del D.lgs. n. 117/2017 2017 nel rispetto delle linee guida approvate dal decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali del 4 luglio 2019 (Gazzetta Ufficiale n. 186 del 9 agosto 2019, Vi presentiamo il Bilancio Sociale dell’anno 2021. Tale Bilancio ha il fine di valutare l’impatto sociale che l’attività della Società Cooperativa sociale ORLANDO esercita. Concludendosi il nostro anno sociale il 31 agosto 2021, questo Bilancio riguarda l’anno educativo 2020-2021

Già dalla metà di febbraio 2020 però, si affacciava in Italia il virus Covid-19 e il nostro Paese entrava in emergenza, sancita dalla pubblicazione del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante «Misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19» Il 9 marzo 2020 il Presidente del Consiglio firmava il DPCM recante nuove misure per il contenimento e il contrasto del diffondersi del virus Covid-19 sull'intero territorio nazionale che decretava la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado. Da quel famoso lunedì è cominciato il lockdown totale che si è protratto fino al 18 maggio 2020, ma che vedeva ancora impossibile la riapertura delle scuole, in un clima di profonda incertezza per il futuro. Tutti i dipendenti, soci e non, sono entrati sin dall’inizio in Cassa integrazione, esperienza che nessuno avrebbe mai potuto immaginare possibile.

Questa misura si è dovuta protrarre fino quasi alla fine di agosto 2020. E ancora anche il 2021 è stato segnato da impennate di contagi che ha interessato la Puglia diventata rossa e Bari insieme a tutta la provincia ha raggiunto indici Rt 1.16 , con conseguenti restrizioni, divieti e nuove regole varate dal Governo e Regione Puglia. A marzo 2021 altra impennata e infatti per disposizioni ministeriali siamo stati costretti a interrompere le attività e quindi la scuola è stata chiusa a decorrere dal lunedì 15 marzo 2021 fino al 6 aprile 2021.

Nonostante l’amarezza e i disagi, le docenti si sono impegnate a continuare le attività e tenere vivi i contatti con famiglie e bimbi attraverso tutte le possibili piattaforme e social al fine di non perdere il cordone che ci lega sotto l’aspetto affettivo ed educativo.

Condividi:

Facebook
WhatsApp
Email

Gli articoli più popolari

Cerca nel sito

Categorie